lunedì, marzo 14, 2016

Una comodità tutta british

Buon Lunedì.
Attraverso questo sito oggi, vi farò immergere per dieci minuti nella realtà anglosassone, visto che tante sono le tendenze inglesi che si riscontrano nella quotidianità italiana; basta pensare ai modi di dire, agli stili di vita nei quali è stato introdotto il tè del pomeriggio, le uova con il bacon a colazione oppure il cosiddetto brunch a metà mattinata. 

 Al popolo italiano piace quando anche le parole più comuni vengono inglesizzate, è come se nel pronunciarle ci si sentisse più importanti e si desse alla conversazione un tocco di eleganza. Quando si pensa agli inglesi ed al loro modo di vivere, non si pensa solo alla tanta pioggia ed alle nuvole che spadroneggiano durante le loro classiche giornate. Si ripensa anche al verde ed alle immense distese pianeggianti che vedi dal finestrino del treno quando esci da Londra. Sembra che la natura abbia ispirato gli stilisti, dando loro un'idea su come colorare i vestiti che creano: si passa da un verde quasi militare che ricorda quelle pianure, al grigio scuro che ricorda il cielo di Londra. Per non parlare poi, della stravaganza dei colori delle scarpe o dell'abbigliamento sportivo che le grandi marche hanno creato per gusti particolari all' inglese e la cui tendenza è stata riportata in Italia da Beretta, marchio famoso oltre che per gli indumenti e gli accessori per la caccia, ora anche per l'abbigliamento sportivo per gli adulti. Sembra quasi che quei colori vogliano ribellarsi a quell'eterno grigiore del cielo che si compatta con l'asfalto delle grandi città della Gran Bretagna, a tal punto da dare vita a colori come il fumo di Londra. Al di là di questo, non è un caso che siano stati proprio loro ad averci insegnato a vedere la vita dal suo lato più pratico, a vestire comodamente, indossando magari una di quelle scarpe estrose che ravvivano anche le giornate più uggiose. Ad utilizzare in simili situazioni il trench classico della Burberry, piuttosto che un cappotto di lana pesante che ci rende goffi ed impacciati; oppure a portarci dietro un ombrello con il manico di legno, da molti considerato terribile, ma che in realtà è tra i più funzionali. Tanti degli indumenti che indossiamo non abbiamo neanche idea da dove provengano e molti non sappiamo ancora che li abbiamo adottati proprio da loro, ma nel pensare tante e tante volte alla società che ci impone l'immagine e l'eleganza, perdiamo di vista propria la praticità. Questo è il vero motivo per cui la nostra cultura italiana manda avanti i pregiudizi nei confronti della moda inglese. Prende il meglio di ogni suo aspetto, ma se ci soffermiamo a guardare il tipico english-man, i nostri commenti sono deviati dal nostro modo di vedere le cose con gli occhi di chi è abituato ad immaginare donne con addosso vestiti sexy e tacchi da 10 centimetri oppure uomini vestiti per bene con giacca e cravatta in tinta. Non è un segreto che quando noi pensiamo al tipico uomo anglosassone, immaginiamo una sorta di Mr.Been, un personaggio vestito senza la concezione del gusto. Ma il popolo inglese, con il suo senso di praticità, ci insegna che, alla base del loro modo talvolta stravagante di vestire, c'è la comodità. E' qui che subentra l'abbigliamento sportivo; cosa c'è infatti, di più confortevole di un blue jeans e di una scarpa da ginnastica? Di uno stivale da fantino ed un paio di pantaloni come quelli che si indossano per andare a caccia. Dal modo di vestire delle donne inglesi, sembra sempre che siano appena uscite da un college, con un mocassino ed un calzino bianco a mezza gamba, una giacca anonima scozzese ed una gonna a balze che arriva sotto il ginocchio. Il tutto magari arricchito da un bel paio di occhiali da vista, poggiati sul naso. Ovvio che questa rappresenta solo la nostra idea estremizzata del genere femminile anglosassone. L'altra faccia dell'aspetto inglese, che è pervenuto fino a noi, è quello dark, che forse più di ogni altro colore rispecchia la moda di buona parte della gioventù anglosassone. Se da un lato infatti, questa categoria di persone ama la comodità, dall'altro, desidera distinguersi e fare della moda un mezzo per comunicare la loro diversità di stile e di pensiero. I loro piercing, le loro acconciature, se così si possono chiamare ed i loro stivali con chiodi e borchie argentate, fanno da cornice al loro strano, ma comunque rispettabile modo di sentirsi comodi.

xoxo
Natalia

25 commenti:

  1. A me piace tanto il look delle ragazze inglesi, non conoscevo questo sito, vado a curiosare ^^

    RispondiElimina
  2. non amo particolarmente i dark, per il resto adoro assolutamente gli inglesi dal food al loro stile inconfondibile anche nell'abbigliamento

    RispondiElimina
  3. a me piace molto vestirmi in modo sportivo. darò un'occhiata a questa linea di abbigliamento. grazie per la segnalazione.

    RispondiElimina
  4. Adoro il look inglese: raffinato e comodo allo stesso tempo. Mi sento spesso molto british nel vestire :)

    RispondiElimina
  5. Bellissimo il look british per le gite fuori è pratico e sofisticato

    RispondiElimina
  6. Presente! Sono una ragazza per metà inglese e ti dirò oltretutto scozzese ;)
    Condivido per l'abbigliamento.. Vanno molto più sul pratico anche perchè non è che sia poi caldissimo e nonostante ciò cercano sempre di distinguersi da altri!

    RispondiElimina
  7. Ciao uno stile che personalmente adoro :D

    RispondiElimina
  8. ho scoperto da poco che Beretta ha anche una linea di abbigliamento e devo dire che è nelle mie corde!

    RispondiElimina
  9. Io ogni giorno mi vesto sportiva per le commissioni di ogni giorno.. adoro il look british!

    RispondiElimina
  10. Uno stile molto bello e inconfondibile, lo adoro.

    RispondiElimina
  11. E' uno stile che piace tanto a mia figlia. Le darò dei preziosi suggerimenti.

    RispondiElimina
  12. La moda british ha sicuramente fatto scuola da noi! Dal mio punto di vista è un tipo di abbigliamento che mi piace molto perchè amo sentirmi comoda!

    RispondiElimina
  13. adoro il look british, mi ha sempre affascinata , devo proprio dare un occhiata al sito

    RispondiElimina
  14. adoro lo stile inglese, non sapevo che ci fosse un sito del genere, devo subito dare uno sguardo

    RispondiElimina
  15. Francamente non sono una vera amante dello stile inglese in fatto di abbigliamento,però sono molto curiosa di vedere tutto ciò che propone questo sito,magari trovo qualcosina che mi fà innamorare a prima vista,chi lo sa? Grazie per la tua bella recensione!

    RispondiElimina
  16. E' vero, inglesizzare le parole piace molto agli italiani, ma lo stile british è talmente ammaliante che qualche volta si può perdonare la nostra scarsa italianità...

    RispondiElimina
  17. Mi piace questo stile, molto semplice ma cool come solo gli inglesi sanno essere ;)

    RispondiElimina
  18. In effetti tendiamo ad incorporare linguaggi e stili non nostri nella nostra cultura e, anche la moda, rientra in questo processo di trasculturazione

    RispondiElimina
  19. Adoro questo tipo di abbigliamento, soprattutto in questo periodo dell'anno in cui si fanno passeggiate all'aria aperta... ;)

    RispondiElimina
  20. L'Inghilterra e tutto lo stile anglosassone mi ha sempre ispirato tantissimo. Purtroppo ancora non sono riuscita mai ad andarci.
    A noi italiani piace molto apparire e spesso non ci rendiamo conto che siamo noi i ridicoli e no loro che tendono a scegliere la praticità ma distinguendosi da tutti gli altri

    RispondiElimina
  21. Non conoscevo Beretta, se non di nome, ma poichè trovo lo stile inglese sempre affascinante nei suoi vari aspetti che hai ben descritto, andrò sicuramente a curiosare : )

    RispondiElimina
  22. E' un azienda nuova per me e devo dire che mi ha sempre affascinato lo stile Inglese! vado a dare un occhiata!

    RispondiElimina
  23. Uno stile che mi ha sempre attirato...sportivo ed elgante allo stesso tempo....del resto, sono inglesi anche per questo ;)

    RispondiElimina
  24. Great post! love your style!

    http://chicglamstyle.com

    RispondiElimina
  25. Mi piace molto questo sile! Andrò a curiosare!
    Chiara

    RispondiElimina

Grazie per essere passata/o nel mio blog!
Natalia

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...